UA-72767483-1

Meno diabete con gli omega-6

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Uno studio internazionale ha mostrato che una dieta ad alta percentuale di acidi grassi polinsaturi omega-6 può ridurre significativamente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Questa meta-analisi, condotta dal dottor Jason Wu del  George Institute for Global Health di Sydney, in Australia, ha incluso 20 studi che hanno coinvolto 39.740 adulti di 10 paesi,seguiti per 40 anni.

Nei test preliminari di laboratorio, i ricercatori hanno valutato i livelli di due marcatori omega-6 fondamentali: l’acido linoleico e l’acido arachidonico, oltre ai tassi di diabete dei partecipanti.

Gli scienziati hanno scoperto che i soggetti con i più alti livelli di acido linoleico nel loro sangue avevano avuto una probabilità del 35% in meno di sviluppare il diabete di tipo 2, rispetto a quelli con il tasso più basso.

Al contrario, i livelli di acido arachidonico non avevano avuto un’associazione significativa con un rischio alto o basso di diabete.

Anche se studi recenti hanno suggerito che gli omega-6 potrebbero avere un effetto negativo sulla salute, causando l’infiammazione, che può aumentare il rischio di sviluppare diverse malattie croniche, altri hanno suggerito che si dovrebbe aumentare l’assunzione di acidi grassi polinsaturi  per migliorare la  salute.

Il corpo non è in grado di produrre gli omega-6, che si possono solo ottenere  da alcuni alimenti, tra cui l’olio di soia, l’olio di semi di girasole, l’olio di mais e un pugno di noci o semi oleosi.

I risultati della loro ricerca sono disponibili su The Lancet Diabetes & Endocrinology.

You must be logged in to post a comment Login