Milionaria britannica diventa barbona a Milano

Filed under Esteri, In evidenza, Italia, Notizie

Una donna britannica milionaria, scomparsa sei mesi fa, è stata trovata a dormire per le vie di Milano.

La donna, Ariane Laks, 51 anni, probabilmente aveva perso la memoria dopo un’aggressione subita.

E’ stata trovata mentre dormiva in Piazza Cesare Beccaria.

La famiglia credeva che Ariane Lak potesse essere a Milano perché lei ha amici nella città. Così ha assunto un detective privato per trovarla.

Tuttavia, non è chiaro perché, né la polizia italiana né la polizia inglese, siano state avvisate della scomparsa.

Il detective privato che ha trovato la donna, un ex poliziotto albanese, ha attraversato le strade di Milano mostrando la foto di Ariane Lak e chiedendo alle persone se l’avessero vista.

Molte persone senza casa hanno confermato di aver visto la donna britannica dormire in strada.

Quando finalmente Ariane è stata trovata, lei era confusa e non ha saputo dire come fosse finita lì.

Penso di essere uscita e di essere stata attaccata e derubata, sono caduta a terra e ho battuto la testa, ha raccontato.

Sono innamorata di Milano. I residenti, i turisti e i volontari mi hanno offerto aiuto, ma io non l’ho voluto. Ho rifiutato. Mi hanno dato cibo e ho rifiutato. Ho spostato le casse, cercando di trovare da mangiare. Sono andata alle porte dei ristoranti e degli alberghi, per cercare di avere qualcosa, ha detto.

Lei lavora come capo di una grande azienda di produzione cinematografica e si suppone che abbia  milioni di dollari sul suo conto bancario.

Era scomparsa, quest’anno, all’inizio di marzo senza lasciare tracce.

E’ stato rivelato, poi, che la donna, anche se lavora bene, soffre di schizofrenia e che la sua condizione è peggiorata lentamente dopo che la malattia le era stata diagnosticata, quando aveva 20 anni. Per questo la sorella era molto preoccupata, prima di ritrovarla.

 

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login