Venezia, Looking For Oum Kulthum tra i 12 film selezionati

Filed under Intrattenimento

Looking For Oum Kulthum, il nuovo film dell’artista visiva e regista iraniana Shirin Neshat, sarà presentato in prima mondiale a Venezia, in concorso nella sezione indipendenteVenice Days – Giornate degli Autori della 74. Mostra Internazionale d’arte cinematografica della Biennale di Venezia.

 

Looking for Oum Kulthum è uno dei dodici 12 film selezionati da tutto il mondo che concorreranno per i premi ufficiali delle Giornate degli Autori (Premio Giornate degli Autori, assegnato dalla Giuria Ufficiale presieduta dall’attrice e regista iraniana Samira Makhmalbaf; Premio del Pubblico BNL offerto da BNL Gruppo BNP Paribas a cui partecipano i film della Selezione Ufficiale; Label Europa Cinemas, dedicato ai film di produzione e co-produzione europea) e per i premi paralleli della Mostra Internazionale d’arte cinematografica, consegnati in occasione della cerimonia ufficiale in programma l’ultimo giorno della Mostra.

 

Questo il programma delle proiezioni ufficiali a Venezia:

– mercoledì 30 agosto 2017, ore 22.15
Sala Perla 2
SOLTANTO per accreditati (Press, Industry)

– sabato 02 settembre 2017, ore 17.00
Sala Perla
PREMIERE / PROIEZIONE UFFICIALE

Biglietti e tutti i tipi di accredito
A seguire Q&A

– venerdì 08 settembre 2017, ore 11.30
Sala Perla
Tutti i tipi di accredito

 

 

Shirin Neshat, nel suo raffinato lavoro artistico e fotografico, da sempre esplora e sottolinea i conflitti di genere e le difficili condizioni sociali delle donne all’interno del mondo islamico. Il mondo femminile, con i suoi drammi, le sue battaglie e la sua innegabile e drammatica bellezza ritorna al centro della sua ricerca attraverso la figura della leggendaria cantante egiziana Oum Kulthum.

 

Mitra, un’artista ambiziosa, madre e moglie quarantenne, s’imbarca nel sogno di una vita: fare un film sulla sua eroina, la leggendaria cantante del mondo Arabo Oum Kulthum.
Il suo obiettivo è esplorare le lotte, i sacrifici e il prezzo del successo di Oum Kulthum, un’artista donna che vive in una società conservatrice e dominata da uomini.

Durante le riprese del film, tuttavia, l’improvvisa scomparsa di suo figlio adolescente e la crescente difficoltà di catturare l’essenza di Oum Kulthum come donna, come artista, come mito porteranno Mitra ad una profondissima crisi emotiva ed artistica.

 

Looking For Oum Kulthum è un film di Shirin Neshat, in collaborazione con Shoja Azari. Con Neda Rahmanian (Mitra), Yasmin Raeis (Ghada), Mehdi Moinzadeh (Amir), Kais Nashif (Ahmed/latif), Najia Niazi (Oum Kulthum ); sceneggiatura di Shoja Azari e Shirin Neshat in collaborazione con Ahmad Diba; produttori Gerhard Meixner, Roman Paul, Bruno Wagner, Martin Gschlacht, Antonin Svoboda, Shirin Neshat, Shoja Azari; co-produttori Beatrice Bulgari, Marta Donzelli, Gregorio Paonessa, Georges Schoucair; executive producer Jérôme de Noirmont; fotografia Martin Gschlacht; montaggio Nadia Ben Rachid; scenografia Erwin Prib; costumi Mariano Tufano; parrucco Desideria Corridoni; trucco Antonello Resch;/ musiche originali Amine Bouhafa; mixage Claus-Benischke-Lang; organizzatore generale Ole Nicholaisen; casting Marwa Gabriel.
Una produzione Razor Film in coproduzione con Coop99, In Between Art Film, Vivo film, Schortcut Filmsin associazione con Doha Film Institute, in collaborazione con ORF, in associazione conNoirmontartproduction, con il supporto di Austrian Film Institute, FISA – Film Industry Support Austria, Medienboard Berlin-Brandenburg, Vienna Film Fund, Regione Lazio; vendite estere The Match Factory; durata 90 minuti; Paesi Germania, Austria, Italia, Qatar, Libano.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login