UA-72767483-1

Turismo: sempre più all’insegna del Food & Beverage

Filed under Cultura e Società, Notizie, Viaggi

Il «Food & Beverage» si conferma  uno dei fattori a cui i vacanzieri guardano con maggiore interesse nella scelta di una destinazione. Secondo gli analisi di WhyNot Communication è infatti proprio l’enogastronomia la principale voce della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia.

«Un trend che risulta omogeneo in tutto il nostro Paese, con una spesa complessiva che nel periodo estivo sarà pari a 32 miliardi di euro» puntualizza Giorgio Mottironi, responsabile marketing di WhyNot Communication, che si occupa della comunicazione dell’«Isola del Gusto», la kermesse che sul bordo del Tevere, nella Capitale, vede il grande cinema incontrare la grande cucina internazionale.

Ma forse il dato più eclatante è che, su un campione di 2 mila persone intervistate da WhyNot Communication, il 98% prevede di fare esperienze enogastronomiche nel corso delle proprie vacanze ed il 58% dichiara che l’offerta enogastronomica è un fattore molto importante nella scelta di una destinazione per le vacanze.

E proprio dall’Isola Tiberina, in occasione dell’«Isola del Gusto», WhyNot Communication lancia un messaggio: «il turismo in Italia sarà sempre maggiormente all’insegna del Food & Beverage» sostiene Giacomo Padellaro, fondatore ed amministratore unico, che si occupa della comunicazione dell’Isola del Gusto.

Fino al 3 settembre, su questo lembo di terra che oggi non è più solamente un luogo di grande storia e cultura, le migliori eccellenze enogastronomiche trasformeranno l’Isola Tiberina nell’Isola del Gusto, con presenze di eccellenza come l’«Antica Pizzeria da Michele», un marchio ormai internazionale per l’arte della pizza, il «Molo Ichnusa», birrificio più antico della Sardegna, la «Premiata Salumeria Fiorucci» con i migliori prodotti tipici locali, l’«Osteria L’Altro Ballerino» con i suoi gustosi piatti che vanno dalle polpette ai fritti, dai crudi di pesce e carne allo «street food» della cucina romana.

E poi ancora «Vamos a Comer», con la più buona paella di Roma e le succulente «tapas» delle varie regioni spagnole da assaporare insieme alla sangria al ritmo del flamenco, il «Café Renault» con il suo «french style» in una delle più suggestive cornici della Città Eterna, l’«Orient Express Sushi Lounge Bar», che propone uno dei cibi più glamour del momento con materie prime di altissima qualità insieme ad altri piatti orientali rivisitati secondo le nuove tendenze.

«Siamo ben lieti di essere stati chiamati a promuovere l’Isola più antica di Roma anche per la sua offerta di ristoranti di primissimo livello, lounge bar alla moda, eventi e musica» dichiara orgogliosamente Giorgio Mottironi.

You must be logged in to post a comment Login