UA-72767483-1

Bambina di 18 mesi ha l’Alzheimer

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

A nove mesi, Marian aveva imparato alcune parole. Ma improvvisamente, la bambina americana, che ora ha 18 mesi, ha iniziato a non ripetere le nuove parole imparate.

I suoi genitori, Sara e Paul McGlocklin hanno così consultato un medico che le ha scoperto una rara malattia.

Nel febbraio 2017, i medici hanno diagnosticato a Marian la sindrome di Niemann-Pick di tipo C (NPC), chiamata anche “il morbo di Alzheimer dei bambini”.

Questa malattia si manifesta principalmente con un ritardo nello sviluppo dei disturbi del linguaggio e con insufficienza respiratoria.

La malattia colpisce 3000 bambini in tutto il mondo, dando loro una speranza di vita, che arriva fino a dieci anni.

Nessun trattamento è stato sviluppato per il trattamento di questa patologia.

Marian, però, attualmente sta effettuando una terapia sperimentale che potrebbe migliorare la qualità della sua vita quotidiana e prolungare la sua aspettativa di vita.

La piccola ha riacquistato l’uso delle gambe dall’inizio del trattamento, ma la cura è molto costosa.

La sindrome di Niemann-Pick di tipo C (NPC) causa un alterato metabolismo del colesterolo,e si manifesta con un deterioramento del sistema nervoso che provoca demenza, attacchi epilettici, perdita di coordinamento dei movimenti e cataplessia perdita del tono muscolare.

 

You must be logged in to post a comment Login