Diabete: dai broccoli il composto che lo contrasta

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Il sulforaphane, un composto chimico che si trova nel broccolo, può aiutare i diabetici a controllare lo zucchero nel sangue.

La sostanza potrebbe essere una nuova opzione per le persone con diabete di tipo 2 che hanno bisogno di aiuto per gestire la loro quantità di zucchero nel loro sangue.

In uno studio pubblicato su Science Translational Medicine, i ricercatori hanno fatto assumere casualmente a 97 persone con diabete di tipo 2 un estratto concentrato di sulforaphane una volta al giorno per 12 settimane o un placebo. Tutti seguivano la stessa dieta. Tutti i partecipanti, tranne tre, stavano assumendo metformina, un trattamento standard per il controllo degli zuccheri nel sangue.

Il Sulforaphane ultraconcentrato ha ridotto la produzione di glucosio nei pazienti che l’avevano assunto. Il composto ha migliorato il glucosio a digiuno e l’emoglobina glicata, o HbA1c, un indicatore dei livelli di zucchero nel sangue nei pazienti obesi con diabete tipo 2.

Il Sulforaphane ha mostrato anche un effetto protettivo contro alcune complicazioni legate al diabete, come la neuropatia e l’insufficienza renale.

Lo studio, fatto nel Centro Diabete dell’Università di Lund in Svezia, dice che il Sulforaphane concentrato potrebbe essere un trattamento efficace per il diabete di tipo 2, in particolare in quel 15% dei 300 milioni di persone con diabete di tipo 2, che in tutto il mondo non possono assumere la metformina a causa del rischio di danno renale.

Nei ratti con diabete, il composto ha controllato lo zucchero nel sangue ad un livello comparabile a quello della metformina.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login