UA-72767483-1

La vitamina D aiuta a gestire il dolore cronico

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute
Supplementi di vitamina D, combinati con buone abitudini di sonno, potrebbero aiutare a gestire le condizioni correlate al dolore tra cui la fibromialgia, l’artrite, i crampi mestruali e il mal di schiena cronico, dice un nuovo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Endocrinology.
Studi precedentemente pubblicati avevano dimostrato che la vitamina D può influenzare la risposta infiammatoria del corpo, che a sua volta altera la sensazione di dolore.
Questa vitamina è coinvolta in molti processi complessi, compresa la gestione del dolore, dice la nuova ricerca, che è una revisione degli studi più importanti che avevano esaminato il ruolo della vitamina D nelle circostanze dolorose.
I risultati di questa ricerca indicano pure che i livelli della vitamina D possono avere un ruolo importante nel rapporto fra dolore e sonno.
La vitamina D, conosciuta anche come la vitamina del sole, gioca un importante ruolo nell’organismo, regolando i livelli di calcio e di fosforo nel sangue. La British Dietetics Association raccomanda circa 15 minuti di esposizione al sole tre volte alla settimana tra le 11 a. m a 3 p. m per assimilare la dose giornaliera di vitamina D.
La mancanza di esposizione al sole può portare a una carenza di vitamina D che può provocare con sintomi come dolore a ossa e muscoli, crampi muscolari, sonnolenza di giorno e costante stanchezza e fatica.
Il trattamento di questa mancanza si cura assumendo più vitamina D con la dieta e con l’aiuto degli integratori.
Per prevenire la mancanza di vitamina D è bene passare un certo tempo quotidiano esponendosi al sole e mangiando alimenti come i funghi, le uova e i pesci grassi.

You must be logged in to post a comment Login