Giornata internazionale dell’Infermiere

Filed under Italia, Notizie, Opinioni

Il 12 maggio in tutto il mondo è stata celebrata la Giornata internazionale dell’Infermiere, ossia di una figura che è l’asse portante del servizio sanitario pubblico e di quello privato.

In questi ultimi anni – ha detto il Segretario Generale della UIL FPL Michelangelo Librandi – abbiamo assistito ad attacchi volti anche a screditare  la categoria del pubblico impiego che hanno contribuito a creare una immagine distorta nei confronti dei lavoratori, a partire dagli infermieri. Questo clima, insieme alla crisi che sta vivendo la sanità a causa di tagli, blocco del turn over, scarsi investimenti ecc, è concausa del fenomeno delle aggressioni nei confronti del personale sanitario, aumentato in modo esponenziale in questi ultimi anni.

E bene ricordare il ruolo centrale che gli infermieri hanno in sanità; svolgono attività, tra turni e condizioni estreme, a carattere preventivo, curativo, riabilitativo e palliativo, che li pongono particolarmente vicini alle persone lungo tutte le fasi della sua vita, fin dalla nascita.

Occorre una vera inversione di tendenza, volta a valorizzare le professioni sanitarie e  tutto il personale impiegato nella pubblica amministrazione, e questo parte anche dal rinnovo del Contratto, atteso da oltre 8 anni.

Per questo è urgente – ha concluso Librandi – procedere con le modifiche normative per ripristinare la contrattazione, sia nazionale sia di secondo livello, liberandola dai vincoli legislativi e ripristinando le relazioni sindacali e  firmare l’atto di indirizzo entro breve per avviare la discussione all’Aran e mettere in pratica i principi normativi ed economici fissati nell’intesa firmata lo scorso 30 novembre 2016.

La Giornata internazionale infermieri è una giornata che commemora i contributi degli infermieri per la società.

Promossa dal Consiglio internazionale degli infermieri, si celebra in tutto il mondo ogni 12 maggio, ricordando la nascita di Florence Nightingale, l’infermiera britannica nota come “la signora con la lanterna”, considerata la fondatrice dell’assistenza infermieristica moderna.

 

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login