La cannella ripara i danni di una dieta ricca

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Il consumo di cannella, una spezia usata spesso in piatti e cibi dolci o salati, può diminuire il rischio di sviluppare obesità, diabete e colesterolo alto, causati da una dieta ricca di grassi

I risultati di un nuovo studio hanno mostrato che questa spezia, anche se si segue una dieta ricca di grassi attiva i sistemi antiossidanti e anti-infiammatori del corpo oltre a rallentare il processo di accumulo del grasso.

Alcuni ricercatori di Morristown (Stati Uniti) hanno nutrito con integratori a base di cannella, per 12 settimane, dei ratti che conducevano una dieta ricca di grassi.

I risultati hanno rivelato che i ratti i quali avevano consumato cannella pesavano meno e avevano accumulato meno grasso nella pancia, mantenendo livelli sani di zucchero, insulina e grassi nel sangue, rispetto agli animali che non avevano mescolato la cannella ai loro cibi molto grassi.

I ratti alimentati con cannella avevano anche un minor numero di molecole coinvolte nel processo di immagazzinazione del grasso nel corpo e più antiossidanti e anti-infiammatori.

Lo studio è stato presentato all’ATVB|PVD 2017 Scientific Sessions Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology | Peripheral Vascular Disease, che ha avuto luogo dal 4 al 6 maggio a Minneapolis (Usa).

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login