Andare al lavoro in bicicletta contrasta il cancro

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Andare al lavoro in bicicletta ogni giorno diminuisce di oltre il 40% il rischio di ammalarsi  per problemi di cuore e per cancro.

Uno studio pubblicato sul British Medical Journal (BMJ), precisamente, dice che coloro che si muovono in bici, riducono del 45% le probabilità di avere un cancro e del 46% quelle di avere problemi cardiaci, rispetto alle persone che fanno uso di altri mezzi di trasporto per recarsi al lavoro.

Nello studio, i benefici del fare ciclismo sono stati trovati indipendentemente da sesso, età, etnia, altra attività fisica o comportamenti sedentari.

La ricerca è stata condotta su 264.377 pazienti, con un’età media di 53 anni, registrati nel database Biobank, che raccoglie informazioni su un certo numero di adulti britannici.

E’ emerso, anche, che chi va a lavorare a piedi riduce solo del 27% il rischio di malattie cardiache e del 36% quello di morire a causa di tali complicanze, ma ha alcuna possibilità di abbassare il rischio di cancro e di morte prematura.

I ciclisti hanno generalmente una migliore condizione fisica di chi va piedi, perché fanno un esercizio fisico più intenso del camminare.

Gli scienziati britannici sostengono che le autorità devono sviluppare politiche specifiche per incoraggiare le persone a inserire il ciclismo nella routine quotidiana. Questo include che ci siano più piste ciclabili ed esista un migliore accesso ai mezzi di trasporto pubblico per i ciclisti.

“Incoraggiare il pendolarismo attivo tra la popolazione, in particolare il ciclismo –  dice lo studio – può essere un valido modo per fornire i benefici per la salute connessi all’attività fisica”.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login