UA-72767483-1

Pasqua 2017 tra arte e ricerca neurologica

Filed under Lifestyle, Notizie, Salute

Da una parte il divertimento e l’arte, dall’altra la ricerca neurologica.

Il prossimo ponte pasquale al Westin Excelsior Rome si trasforma in un’esperienza unica tra buon cibo presso l’attiguo Ristorante Doney, occasioni di vendita a scopo benefico in favore della ricerca sul Parkinson e visite artistiche a una mostra scultorea a tema.

In collaborazione con l’Accademia LIMPE-DISMOV (Accademia Italiana per lo Studio della Malattia di Parkinson e dei Disordini del Movimento) e la Fondazione LIMPE per il Parkinson ONLUS, questa Pasqua dal 12 aprile al 12 giugno, il Westin Excelsior di Roma ospiterà presso l’elegante Hall in stile Belle Époque l’esposizione di opere artistiche diLello Esposito, Antonino Sciortino, Erika Calesini, Gianni Murru, Ferdinando Codognotto e Marco Mazzocchi tutte raffiguranti l’uovo, simbolo della Pasqua, reinterpretato in diverse forme e sfaccettature, con materiali che vanno dall’alluminio, al ferro, al legno, alla pietra.

Alzi la mano chi non ha mai aperto con curiosità un uovo di Pasqua per vedere il regalo che celava.

E la alzi chi non ha mai apprezzato i gustosi pranzi che accompagnano questa festività.

Quest’anno, l’Accademia LIMPE-DISMOV e la Fondazione LIMPE per il Parkinson Onlus hanno pensato di organizzare presso il The Westin Excelsior Rome un evento che riunisce in un’unica esperienza questi due elementi chiave delle feste pasquali.

L’esposizione infatti ha anche uno scopo benefico e le opere, oltre a poter essere ammirate, offrono la sorpresa di essere disponibili alla vendita per scopo di beneficenza.

Il ricavato, sarà devoluto alla realizzazione di importanti progetti di ricerca scientifica in favore della malattia di Parkinson.

Per quanto riguarda i piaceri della tavola il Ristorante e il rinomato Café Doney con terrazza esterna affacciata su Via Veneto, sono un ritrovo ideale per tutto il giorno, a patire dalla colazione alla cena e l’ORVM Bar, eclettico e moderno, si offre al pubblico in tutto il suo sofisticato stile art decò (brunch  60 euro, bambini 20).

E per tutti coloro che amano esplorare luoghi nuovi, lo stesso Westin Excelsior Rome diventa occasione di interessanti scoperte, magari insospettate:  situato a pochi minuti dalla centralissima Piazza di Spagna vanta 316 camere di cui 35 suite, 11 spaziose sale meeting, il KAMISPA Wellness Center che include il WestinWorkout dedicato al fitness, una piscina coperta, sauna e bagno turco.

E, anche se forse gli stessi abitani della capitale non lo sanno, la sua suite Villa La Cupola è considerate a tutt’oggi, una delle più grandi e prestigiose d’Europa.

Un altro luogo certamente da visitare con l’occasione di fare del bene a chi soffre di una grave malattia come quella di Parkinson.

Oltre a promuove eventi e raccolta fondi per sostenere progetti di ricerca, l’Accademia LIMPE-DISMOV, associazione no-profit, promuove e diffonde la ricerca scientifica in ambito neurologico e nei campi complementari utili a migliorare la qualità professionale nell’assistenza, stimolare ricerche e indagini epidemiologiche e sociali, incoraggiando la ricerca scientifica sulla malattia di Parkinson.

La Fondazione LIMPE per il Parkinson ONLUS ha fini di solidarietà sociale e il suo principale obiettivo è il sostegno alla ricerca medico-scientifica, alla formazione e alla divulgazione dell’informazione sulla malattia di Parkinson, i parkinsonismi, le distonie, le coree (inclusa quella di Huntington), i tremori, le atassie, gli altri disturbi del movimento e le demenze.

 

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login