Gli stili fotografici per il matrimonio

Filed under Cultura e Società

La prima fotografia di matrimonio si fa risalire al 1840, anno in cui si sposarono i regnanti del Regno Unito Alberto e Vittoria; all’epoca il metodo più moderno, nonchè l’unico, era la dagherrotipia, inventata nel 1838 dal francese Louis-Jacques-Mandé Daguerre. Naturalmente si trattava di foto in bianco e nero sbiadite, non ripetibili e con un tempo di esposizione superiore ai dieci minuti. Dal 1840 lo stato dell’arte della fotografia si è evoluto notevolmente fino ad arrivare alle comode macchine digitali; oltre alla tecnologia si è evoluto anche lo stile con cui si imposta il servizio Wedding Photo.

Di base vi è uno stile che si può chiamare tranquillamente “classico, o ritrattistico”: esso prevede che gli sposi guardino verso l’obiettivo, che sorridano o comunque assumano posture ed espressioni indotte, a comando, e quindi non sempre naturali, ma artificiose, costruite. Tecnica questa, che per la sua riuscita consta di due importantissimi fattori: la location e il fotografo, che sono a pari merito determinanti per la buona riuscita del servizio fotografico.

Lo stile “fotogiornalistico”, detto “reportage”, racchiude invece tecniche di ripresa diverse che permettono di immortalare il matrimonio in tutte le sue varie ed eterogenee sfaccettature, passando attraverso la fantasia e l’estro del fotografo che ne accentua alcuni tratti. Le foto sono realizzate in divenire, si parte dal trucco della sposa per finire alla cerimonia, al rinfresco fino alla sera. Gli sposi, insieme o da soli, oltre che con gli invitati  sono ripresi in gruppo o individualmente, ma sempre nel contesto dello svolgimento dell’evento.

La scelta del servizio fotografico per l’album di nozze deve dipendere principalmente dal carattere degli sposi. Ad esempio il reportage di nozze, con foto naturali e spontanee, è quello che negli ultimi anni è stato prediletto da molte coppie di sposi, allo stesso tempo ci sono molte altre coppie che non hanno invece saputo rinunciare al fascino delle foto classiche in posa.

Ogni fotografo professionista ha i propri trucchi ed il proprio stile: lasciatevi guidare dai suoi consigli per immortalare uno dei momenti più importanti della vostra vita.

Andrea Lisi Fotografo

Related posts:

Ferrero è l'italiano più ricco nella classifica di Bloomberg
Crisi: anche un "gelato sospeso" può fare la differenza
Aumentato il numero di giornalisti tenuti in ostaggio
Il Qatar per un romantico viaggio
San Valentino: Vigevano città dell'amore
“Libera la parola”, concorso giornalistico nazionale per le scuole

You must be logged in to post a comment Login