Le vitamine del gruppo B contrastano gli effetti dell’inquinamento atmosferico

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Le vitamine del gruppo B possono essere un sano scudo contro l’inquinamento atmosferico, diventato una minaccia ultimamente.

Gli effetti dell’inquinamento atmosferico lentamente, ma costantemente, nel mondo stanno sempre più avendo un impatto preoccupante sulla salute delle persone.

Gli esperti sanitari hanno ripetutamente emesso linee guida da seguire, al fine di proteggersi da eventuali danni, tuttavia, un nuovo studio sostiene che i supplementi di vitamine del gruppo B possono offrire una protezione contro l’impatto negativo dell’inquinamento atmosferico sulla salute.

I ricercatori della Columbia University negli Stati Uniti hanno trovato che le vitamine del gruppo B possono contrastare gli effetti negativi del PM2,5, il particolato fine con diametro inferiore a 2,5 micrometri.

Per giungere alle loro conclusioni, i ricercatori hanno somministrato un placebo o un supplemento di vitamina B al giorno a degli adulti reclutati.

I volontari erano tutti individui sani, non fumatori, di 18-60 anni, che non prendevano farmaci o integratori vitaminici.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista PNAS.

L’OMS stima che il 92 per cento della popolazione mondiale viva attualmente in luoghi dove i livelli del particolato fine superano i limiti di 10 micro-grammi per metro cubo, hanno detto i ricercatori.

L’inquinamento ambientale di PM2,5 è uno degli inquinanti atmosferici più preoccupanti perché le particelle si depositano nel tratto respiratorio.

Mentre c’è stato un abbassamento sostanziale delle PM2,5 ambientale raggiunto attraverso politiche di controllo delle emissioni di su larga scala, negli ultimi decenni, picchi di esposizione con conseguenze negative per la salute sono ancora frequentemente registrati.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login