A scuola senza compiti, materie e voti: si può?

Filed under Cultura e Società, Italia, Notizie, Scuola

A Varese un documentario e un dibattito sui linguaggi non autoritari

Martedì 7 marzo al Multisala Impero proiezione del film “I figli della libertà”, realizzato da genitori che hanno scelto per la propria figlia un percorso scolastico alternativo. L’appuntamento è promosso dalla Scuola Montessori Percorsi per Crescere. Presente anche Makula, la prima scuola media parentale a pedagogia attiva di Varese

 

 

Martedì 7 marzo arriva a Varese, al Multisala Impero in contemporanea con altre 14 sale in tutta Italia, il film che racconta un nuovo modo di andare a scuola. I figli della libertà è il documentario realizzato da due genitori, Luca Basadonne e Anna Pollio, per raccontare la scelta educativa fatta per la loro figlia Gaia: per lei hanno provato un percorso alternativo, senza voti, né materie, né compiti, che ha puntato sul trarre insegnamento dalla vita, dal confronto e dai viaggi. Può funzionare? È possibile per un bambino imparare in modo non convenzionale? E la scuola può rinunciare al linguaggio autoritario, ed essere veramente democratica?

«La visione di questo film, dove due genitori mettono in discussione non solo il sistema scolastico, ma anche se stessi, stimola riflessioni sulle scelte educative, su come si confrontano con il “mondo reale” e sulla possibilità di sperimentare, con i propri figli, linguaggi non autoritari e non costrittivi» spiega Elisabetta Bellini, coordinatrice della Scuola Montessori di Percorsi per Crescere di Varese, che organizza la proiezione al Cinema Impero in collaborazione con Makula, la prima scuola media parentale a pedagogia attiva di Varese.

«Quello di “imparare facendo”, lasciando al bambino la propria autonomia nel percorso di crescita, è uno dei principi cardine del metodo Montessori –spiega ancora Bellini–. Parlare di “scuola non autoritaria” però non vuol dire abdicare al progetto educativo: sulla scorta dell’esperienza montessoriana, daremo risposte ai dubbi dei genitori che vogliono immaginare, per i propri figli, una scuola diversa»

Per Percorsi per Crescere interverrà il dottor Carlo Alberti, sociologo e formatore, mentre per la scuola media parentale Makula interverrà Marco Bertaglia, genitore di un bambino che ha frequentato la scuola primaria paritaria Montessori di Varese e che ha proseguito il percorso scolastico a Makula. Mediatrice del dibattito sarà Chiara Achini, psicologa e genitore-fondatore (insieme ad altri due genitori) di Makula.

 

I figli della libertà

Martedì 7 marzo – Ore 20

Varese, Cinema Impero

Ingresso 8 euro. Biglietti acquistabili online su

http://www.movieday.it/event/event_details?event_id=832

 

Potrebbe interessarti anche:

Print Friendly

You must be logged in to post a comment Login