Più insonnia col telelavoro

Filed under Cultura e Società, In evidenza, Lifestyle, Salute, Tecnologia

Utilizzare smartphone, computer portatili e altre tecnologie per lavorare da casa evita il traffico delle ora di punta e dà un migliore equilibrio vita-lavoro, in generale.

Ma, il lavoro a casa può anche portare a più ore di lavoro, a un maggiore stress e a problemi di sonno, secondo un nuovo studio fatto in 15 paesi.

Una ricerca dellOrganizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), agenzia delle Nazioni Unite, e dell’Eurofund, agenzia UE, si è basata su delle domande fatte da operatori esperti in 10 Stati membri dell’Unione europea, oltre ad altri paesi quali Argentina, Brasile, India, Giappone e Stati Uniti.

La ricerca ha identificato diversi tipi di dipendenti che utilizzavano nuove tecnologie per lavorare fuori dai locali del datore di lavoro, tra cui dei regolari telelavoratori a domicilio, dei lavoratori occasionali nelle tecnologie di telelavoro e di informazione e dei lavoratori di comunicazione mobile.

Lo studio ha trovato che i telelavoratori regolari tendono ad avere con più probabilità problemi di sonno in generale, rispetto a chi lavora in ufficio. Inoltre, lavorare a casa rende sfumati i confini tra lavoro e vita privata, a seconda del luogo di lavoro e delle caratteristiche delle occupazioni.

Nel telelavoro le persone hanno la tendenza a lavorare più ore e hanno livelli più elevati di stress a seguito della sovrapposizione di lavoro e vita personale.

Ci sono, comunque, distinzioni tra i telelavoratori domiciliari che sembrano godere di un migliore equilibrio vita-lavoro e i lavoratori di fascia ‘alta-mobile’ che sono più a rischio di avere esiti negativi per la salute e il benessere.

Lo studio ha anche evidenziato gli effetti positivi del telelavoro, quali una maggiore autonomia nel tempo di lavoro, una migliore organizzazione della giornata, una maggiore produttività e un conseguente migliore equilibrio vita-lavoro, oltre a un ridotto tempo di pendolarismo.

Gli esperti raccomandano di promuovere il telelavoro part-time in modo che le persone che lavorano da casa possano mantenere i loro legami con i colleghi e migliorare il loro benessere.

Related posts:

La ricerca della felicità è un obiettivo umano fondamentale
L'obesità materna aumenta il rischio di diabete nei bambini
Google Map ora si consulta anche offline
Lo stress cronico impedisce di dimagrire
Il Salone del Mobile chiude con il segno positivo tra innovazione e tradizione
Giornata Mondiale della Felicità: è la Danimarca il paese più felice

You must be logged in to post a comment Login