UA-72767483-1

In Bangladesh, la prima ragazzina con la ‘sindrome dell’uomo albero’

Filed under Lifestyle, Salute

La strana ‘sindrome dell’uomo albero’, che finora ha riguardato solo poche persone, tutti uomini, ora ha colpito per la prima volta una bambina.

La ragazzina di 10 anni, Sahana Khatun, dal Bangladesh, ha verruche di corteccia che le crescono sul suo viso e sulla bocca.

Il suo mento, le sue orecchie e il suo naso sono piene di questi ‘germogli’ e i medici del Dhaka Medical College dicono che la ragazzina potrebbe essere affetta da epidermodisplasia verruciforme, detta anche displasia di Lewandowsky-Lutz, epidermodisplasia verruciforme di Lewandowsky-Lutz, EV e sindrome dell’uomo-albero.

Si tratta di una rara malattia genetica che produce crescite squamose, con corteccia, e colpisce in particolare le mani e i piedi.

Prima della ragazzina, solo pochi uomini, alcuni guariti completamente, avevano avuto questa patologia.

La  malattia è causata dal papilloma virus e si scatena a causa dal potere oncogeno di alcuni ceppi virali.

“Siamo molto poveri. Mia figlia ha perso la madre quando aveva solo sei anni. Spero davvero che i medici riescano a rimuovere le cortecce dal viso della mia bella figlia”, ha detto all’agenzia di stampa Afp, il padre della piccola, Mohammad Shahjahan, manifestando la sua preoccupazione.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login