Marte: un vulcano ha eruttato per miliardi di anni

Filed under In evidenza, Scienza

Un raro meteorite marziano chiamato Northwest Africa 7635 (NWA 7635), trovato in Algeria nel 2012, ha dato informazioni ai ricercatori sul’attività vulcanica esistente nel pianeta rosso, mostrando qualcosa di mai visto sulla terra.

L’analisi di NWA 7635 ha contribuito a determinare che 4,5 miliardi di anni fa, Marte aveva un unico vulcano che ha eruttato continuamente per più di 2 miliardi di anni.

“I nostri risultati offrono nuovi indizi per come si è evoluto Marte”, ha detto l’autore studio Tom Lapen, dell’Università di Houston.

Gran parte di ciò che sappiamo circa la composizione delle rocce dei vulcani su Marte proviene dai  meteoriti trovati sulla terra.

L’analisi di diverse sostanze fornisce informazioni circa l’età del meteorite, la fonte di magma, la lunghezza di tempo passato nello spazio e quella del tempo passato sulla superficie terrestre.

Qualcosa deve aver sbattuto sulla superficie di Marte più di un milione anni fa, colpendo un vulcano o lava della pianura, dice lo studio comparso sulla rivista ‘Science Advances’..

Questo impatto ha espulso le rocce nello spazio e i frammenti di queste rocce hanno attraversato l’orbita terrestre cadendo come meteoriti.

Undici di questi meteoriti marziane, con composizione chimica simile erano già stati trovati.

NWA 7635 è stato espulso da Marte 1,1 milioni di anni fa, mentre almeno altri 10 shergottiti impoveriti erano stati espulsi un miliardo di anni fa.

Dalle analisi è emerso che questi ultimi avevano tra 327 e 600 milioni di anni, mentre NWA 7635 2,4 miliardi di anni.

Ciò significa per i ricercatori che per 2 miliardi anni c’è stata una sorta di un costante eruzione di magma in un’unica posizione sulla superficie di Marte.

Lo ha detto il coautore dello studio Marc Caffee, della Purdue University.

Non abbiamo mai visto niente di simile sulla terra, come un vulcano in eruzione per 2 miliardi di anni in una posizione specifica.

Marte è conosciuta perché ha i più bei vulcani del sistema solare;;7635 NWA è un tipo di roccia vulcanica chiamata shergottite.

Il più grande vulcano marziano, Olympus Mons ha quasi 17 miglia d’altezza, quasi il triplo dell’altezza del vulcano più alto della terra, Mauna Kea, che è di 6,25 miglia.

“Non sappiamo a questo punto da dove questo particolare meteorite sia venuto, se dall’Olympus Mons o da un’altra posizione,” ha detto Caffee.

Marziani vulcani possono crescere a tali proporzioni enormi, perché, a differenza della terra, Marte non ha placche tettoniche.

Così un vulcano, come quello da cui è giunto NWA 7635, ha potuto eruttare per miliardi di anni.

Related posts:

Philae, il robot della sonda Rosetta, è stato risvegliato
Due tempeste solari negli Usa e in Canada
Si è schiantato in Siberia il missile russo Proton M
Per gli uomini le donne più attraenti sono quelle fertili
Scoperte delle galassie "scandalosamente luminose"
Si masturba con una bottiglia, pene amputato

You must be logged in to post a comment Login