Tokyo tra arte, cibo e musica

Filed under Cultura e Società, Viaggi

TOKYO MONTHLY, le novità e gli eventi dalla capitale del Giappone.

Yayoi Kusama: arriva a Tokyo la grande mostra “My Eternal Soul” dal 22 febbraio al 22 maggio 2017 al National Art Center di Roppongi. 130 opere mai esposte in Giappone. Yayoi Kusama, artista giapponese quasi novantenne, è riconosciuta da Time Magazine come una delle 100 personalità più influenti del mondo. Una mostra certamente da non perdere in uno dei distretti artistici più vivaci al mondo.

 

Il cibo, l’ossessione numero uno dei giapponesi, si mescola all’arte e alla performance: fino al 21 di maggio, nel famoso quartiere di Nihombashi si potrà entrare in un mondo tutto nuovo. Il “Ristorante del Food God”, creato da un gruppo di artisti di fama mondiale, i Moment Factory, si tratta di una mostra che è un mix di tecnologia visiva d’avanguardia unita alla cucina tradizionale giapponese creata dai migliori chef giapponesi e mondiali. Ristorante misterioso, onirico, quasi un miraggio, allestito in un suggestivo spazio abbandonato è un’esperienza unica, eccitante, da non perdere per chi si reca a Tokyo in questo periodo.

 

Dall’arte al Teatro l’esperienza è rappresentata dalla platea rotante a 360 gradi del Teatro IHI STAGE a Toyosu, unico teatro al mondo. Lo spettacolo che inaugura questa disposizione rivoluzionaria è il “Sette anime nel Castello del Teschio” e durante lo svolgimento il pubblico sperimenterà attraverso la totale rotazione della platea un modo assolutamente nuovo di vivere la musica e lo spettacolo.

 

Nel 1925 nasceva a Tokyo, a Roppongi, il primo Beauty Salon, fondato dai pionieri della bellezza Kiyoto e May Ushiyama. Sulla scia della grande moda di Hollywood veniva importato il modello di make-up delle Star del cinema. Si chiama Hollywood May’s Garden Spa e a quasi cento anni di storia è il luogo della capitale dove sperimentare la bellezza alla giapponese, che da sempre è sinonimo di raffinatezza ed eleganza.

 

Questo e molto altro su GOTOKYO! 

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login