UA-72767483-1

Il coraggio non trema alla Biennale Enogastronomica

Filed under Cultura e Società, Notizie

Alle ore 11 l’Auditorium di PromoFirenze ospita un convegno incentrato sul turismo. Nella Casa della Biennale dalle ore 15 alle 17, chef marchigiani saranno impegnati in cooking show  mentre il pubblico potrà acquistare una selezione di libri a sostegno delle zone colpite dal terremoto

 

Il coraggio non trema: è questo il tema della giornata conclusiva che la Biennale Enogastronomica dedica alla Regione Marche e alle popolazioni colpite dal terremoto tra enogastronomia e solidarietà.

 

Lunedì 28 novembre cala il sipario sulla 18 giorni che ha fatto di Firenze la capitale del food e lo fa con un programma particolare che, puntando i riflettori sulle eccellenze della Regione Marche, vuole ribadire come il cibo e la convivialità – da sempre elementi di piacere e condivisione – siano anche occasione di rilancio economico e turistico.

 

Si inizia la mattina alle ore 11 con un convegno dedicato ai temi della promozione turistica e dell’identità culturale del territorio che avrà luogo presso l’Auditorium di PromoFirenze (con accesso dal Palazzo della Loggia del Grano – Piazza del Grano n. 6)

 

Qui, proprio per confrontarsi sul tema “Il coraggio non trema”, il vice presidente della Camera di Commercio di Firenze Claudio Bianchi, insieme all’assessore allo sviluppo economico e turismo di Firenze Giovanni Bettarini, il presidente di Confesercenti Firenze e Toscana Nico Gronchi, il presidente della Biennale Enogastronomica Santino Cannamela e il direttore della Confesercenti Firenze Alberto Marini, accoglieranno la delegazione marchigiana composta da Sandro Assenti, presidente turismo Confesercenti Ascoli e Fermo, Elena Capriotti direttore provinciale Confesercenti Ascoli e Fermo, Filippo Olivieri assessore attività produttive di San Benedetto del Tronto, Emidio del Zompo, consigliere comunale di San Benedetto del Tronto e Angela Piotti Velenosi presidente del Consorzio di Tutela Vini Piceni.

 

A partire dalle ore 15 e fino alle ore 17 presso la Casa della Biennale, (ex centro arte contemporanea EX3 – Viale Giannotti, 81-85) gli chef marchigiani Marco Finori, Alessandra Husson Presti e Domenico Fasano si alterneranno ai fornelli dando vita a cooking show dedicati al “Brodetto Tre Note”.

Il pubblico potrà degustare le celeberrime olive ascolane e i vini spumante nelle varianti Passerina e Pecorino, mentre verrà messo in vendita un cofanetto di libri dedicati alla cultura marchigiana il cui ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto. L’iniziativa “Il coraggio non trema” è realizzata grazie al contributo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno.

 

Il progetto Biennale Enogastronomica è sostenuto dalla Camera di Commercio di Firenze con il patrocinio della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze e del Comune di Firenze.

 

Il programma completo e tutte le informazioni su www.biennaleenogastronomica.it

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login