UA-72767483-1

Troppi grassi danneggiano la vista degli anziani

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Secondo un nuovo studio, le diete ricche di grassi possono portare cambiamenti nelle comunità batteriche dell’intestino che possono eventualmente aumentare il rischio di sviluppare la degenerazione maculare legata all’età (AMD acronimo inglese di Age–related Macular Degeneration) o aggravare la malattia.

Lo studio pubblicato sulla rivista ‘EMBO Molecular Medicine’ suggerisce che le diete ricche di grassi alterano il microbioma intestinale in un modo che aggrava la vascolare dell’occhio causata dall’invecchiamento.

Przemyslaw (Mike) Sapieha, professore dell’Università di Montreal, in Canada, ha detto che “influenzare i tipi di microbi che risiedono nell’intestino sia attraverso la dieta o con altri mezzi può influenzare la probabilità di sviluppare l’AMD e e frenare la progressione di questa malattia accecante”.

Per gli esperti, gli attuali trattamenti diventano meno efficaci nel tempo. E quindi, è importante trovare nuovi modi per prevenire l’insorgenza di questa malattia debilitante.

I ricercatori hanno scoperto che i cambiamenti nelle comunità batteriche dell’intestino, come quelli causati da una dieta ricca di grassi, possono provocare a lungo termine infiammazione in tutto il corpo e, infine, promuovere malattie come l’AMD umida.

Esistono due tipi di AMD, la MACULOPATIA SECCA (che colpisce nel 90% dei casi) che atrofizza la retina, in modo irreversibile, e la MACULOPATIA UMIDA (10% dei casi) legata alle alterazioni del metabolismo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login