UA-72767483-1

Preoccupa il fungo resistente agli antibiotici

Filed under Lifestyle, Salute

Negli Usa, c’è preoccupazione, dopo che è stato trovato, in vari malati, un fungo, talora mortale, resistente agli antibiotici. Si tratta del  Candida auris, identificato in Giappone nel 2009 e da allora trovato in una dozzina di paesi su quattro continenti.

In America, i funzionari della sanità federale hanno allertato gli ospedali e i medici, dicendo che 13 casi sono stati segnalati.

Il fungo, che è facilmente ed erroneamente identificato nei test di laboratorio come un’infezione comune da lievito candida, negli Stati Uniti, ha ucciso quattro dei primi sette pazienti infettati da esso.

“Dobbiamo agire ora per meglio comprendere, contenere e fermare la diffusione di questo fungo resistente ai farmaci”, ha detto il direttore del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), Thomas Frieden, venerdì, in una dichiarazione. “Si tratta di una minaccia emergente, e abbiamo bisogno di proteggere i pazienti vulnerabili e gli altri”.

Cinque dei primi sette casi non sono stati riconosciuti come Candida auris, nel momento in cui i pazienti sono stati ospedalizzati. Ciò mostra la difficoltà di individuare il fungo. Alcune di queste infezioni erano anche resistenti ai comuni antimicotici e anche a una nuova classe di questi farmaci propagandata come efficace contro la Candida.

Dopo che uno dei pazienti dell’Illinois era stato ospedalizzato per una malattia, i ricercatori hanno trovato il fungo sul suo materasso, sul comodino, sulla guida del letto, sulla sedia e sul davanzale. Questo prova quanto sia facile che il fungo si sviluppi negli ospedali.

Per questo, il CDC sta incoraggiando i medici americani ad implementare i protocolli antimicotici, con sistemi rigorosi e l’utilizzo di disinfettanti attivi contro i funghi, al fine di proteggere i pazienti dalla malattia.

You must be logged in to post a comment Login