UA-72767483-1

Più infarti con gli eccessi di rabbia e l’intensa attività sportiva

Filed under Lifestyle, Salute

Gli eccessi di rabbia e l’intensa attività sportiva raddoppiano il rischio di un attacco di cuore. Combinati, essi triplicano il rischio di infarto. Mai, perciò, fare attività fisica intensa, nella prima ora, dopo un evento stressante.

Uno studio internazionale pubblicato su ‘Circulation’, dice che uno sport intenso moltiplica per 2 il rischio di infarto miocardico. E, se si è arrabbiati, provare a calmarsi con un’intensa attività fisica peggiora le cose, triplicando il rischio di attacchi di cuore nell’arrabbiato.

I ricercatori della McMaster University (Canada) hanno studiato più di 12 400 pazienti vittime di un infarto al miocardico in 52 paesi del mondo sparsi per i 5 continenti. Questi partecipanti sono stati sentiti in relazione al loro stato, poche ore prima che il cuore avesse un incidente.

Tra tutti i volontari, quasi  il 14% aveva praticato un’intensa attività fisica prima dell’attacco di cuore e quasi tutti avevano segnalato di essere stati arrabbiati o turbati.

L’analisi ha trovato che l’attività fisica sarebbe stata responsabile del 7,7% degli attacchi di cuore, mentre la rabbia avrebbe causato l’8,5% degli attacchi di cuore. Ma, combinati, rabbia e sport, avrebbero triplicato questo rischio.

Sia lo sport intenso, che la rabbia, per i ricercatori, “possono sia aumentare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, cose che possono cambiare la circolazione sanguigna e ridurre l’arrivo di sangue al cuore”, ha spiegato Andrew Smyth, principale autore dello studio, osservando che “ciò è particolarmente importante nelle persone con vasi sanguigni ridotti o bloccati dall’aterosclerosi”.

Tuttavia, l’attività fisica rimane la migliore arma per combattere lo stress, dicono gli esperti. Ma non è consigliata alle persone con alto rischio cardiovascolare, né alle persone che sono arrabbiate, ha detto Andrew Smyth.

Gli autori dello studio raccomandano anche alle persone a rischio di imparare a proteggersi dallo stress cronico anche con sessioni di meditazione o rilassamento esercitantesi. Migliorare la dieta, smettere di fumare e prendersi cura del proprio sonno sono anche mezzi efficaci per combattere lo stress.

You must be logged in to post a comment Login