La vita media globale è ora di 72 anni

Filed under Esteri, In evidenza, Lifestyle, Notizie, Salute

L’aspettativa di vita globale ora è pari a 72 anni, secondo un nuovo studio pubblicato su ‘The Lancet’. Il progresso è minacciato da un numero crescente di persone che soffrono di gravi problemi di salute legati all’obesità, alla glicemia alta  e all’abuso di alcol e di droga, ha detto lo studio.

Il lavoro si è basato sulle ricerche di oltre 1.800 collaboratori di oltre 120 paesi.

A livello globale, l’aspettativa di vita è aumentata passando da circa 62 anni (1980) a quasi 72 (2015), grazie al miglioramento igienico-sanitario, alle vaccinazioni, alla qualità dell’aria interna e alla nutrizione nei paesi poveri.

Tuttavia, tale progresso è minacciato da un numero crescente di persone che soffrono di gravi problemi di salute legati all’obesità, alla glicemia alta e all’abuso di alcol e di droga.

Lo studio è stato fatto dal Global Burden of Disease 2015 e i risultati sono stati pubblicati su ‘The Lancet’.

Il lavoro ha analizzato 249 cause di morte, 315 malattie e lesioni e 79 fattori di rischio, in 195 paesi e territori, tra il 1990 e il 2015.

Dallo studio è anche emerso che tra il 2005 e il 2015, i tassi di mortalità per HIV / AIDS sono diminuiti del 42 per cento, quelli della malaria del 43 per cento, quelli per complicazioni alla nascita del 30 per cento e per maternità del 29 per cento.

A livello mondiale, tuttavia, 5,8 milioni di bambini sotto i cinque anni sono morti nel 2015, con un calo del 52 cento del numero di decessi sotto i cinque anni a partire dal 1990.

“Negli ultimi 25 anni, ci sono stati importanti e impressionanti progressi nel numero di bambini che sopravvivono oltre i loro quinto compleanno, un traguardo significativo”, ha detto uno degli autori dello studio Haidong Wang, professore dell’Università di Washington a Seattle.

“Purtroppo, molti paesi – soprattutto quelli a basso indice socio-demografico – non hanno fatto tali progressi e c’è la necessità di accelerare il ritmo dell’avanzamento, migliorando la disponibilità dei vaccini,  ampliando l’accesso all’acqua potabile, oltre ad altri interventi”, ha spiegato Wang.

Related posts:

L'olio di oliva sazia e induce a mangiare di meno
E' morto Mikhail Kalashnikov, il padre della famosa arma
Adorato come un Dio l'uomo dalla coda di 35 centimetri
Una persona su cinque sarà obesa entro il 2025
Inventato l'orologio della morte
Il colesterolo cattivo aumenta anche per lo stress

You must be logged in to post a comment Login