UA-72767483-1

Yahoo! si difende dall’accusa di aver fatto spiare le email dei suoi utenti

Filed under Tecnologia

Yahoo! si è difeso dalle recenti accuse di aver segretamente fatto spiare le email dei suoi utenti e di aver progettato l’anno scorso un software che permette di cercare dei dati specifici su richiesta dei servizi di sicurezza statunitensi, in una qualsiasi lettera degli utilizzatori della sua posta.

Il gruppo statunitense ha detto mercoledì che le accuse sono “fuorvianti” e che la scansione delle e-mail descritta nell’articolo di Reuters non esiste nei loro sistemi.

In una prima reazione martedì, il gruppo si era limitato a dire che la sua società società rispetta la legge e rispetta le leggi degli Stati Uniti.

L’accusa contro Yahoo! era giunta da due ex dipendenti della società che avevano detto a Reuters che “Yahoo aveva scritto e segretamente messo in funzione l’anno scorso un meccanismo informatico per spiare le email dei suoi clienti su richiesta dei servizi segreti statunitensi”.

Secondo questi due ex dipendenti, Yahoo avrebbe spiato diversi account di posta su ordine della National Security Agency (NSA), specializzata nel monitoraggio delle telecomunicazioni, o dell’FBI (polizia federale statunitense).

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login