UA-72767483-1

Usa: i giudici vietano di brevettare i geni umani

Filed under Lifestyle

geni.umaniLa Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che i geni umani non possono essere brevettati, sostenendo che essi sono prodotti della natura, in una decisione con implicazioni dirette per la ricerca medica.

Con nove voti su nove, i giudici americani hanno stabilito che il codice genetico delle cellule umane può essere studiato, ma non brevettato.

La decisione del tribunale comporta il ritiro dei brevetti esistenti su due geni, conosciuti come BRCA1 e BRCA2, associati ad un aumento della probabilità di sviluppare il cancro al seno o alle ovaie, su cui deteneva i diritti la Myriad Genetics, un’azienda nello Utah (USA).

E’ stato proprio utilizzando quei test che Angelina Jolie si era recentemente sottoposta a una doppia mastectomia.

I giudici hanno comunque lasciato aperta la porta ai brevetti, nel caso ci sia una versione “sintetica” dei geni, perché allora si tratterebbe davvero di una invenzione fatta dall’uomo.

Gruppi di pazienti e di medici avevano intentato una causa contro i brevetti della Myriad Genetics nel 2009, perché davano alla società una posizione dominante sul mercato, ostacolando anche la ricerca fatta da altri laboratori medici e scientifici.

La società Myriad Genetics ha, comunque, sviluppato il test di screening a cui si è sottoposta l’attrice Angelina Jolie.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login