UA-72767483-1

La personalità più comune è quella dell’invidioso

Filed under In evidenza, Scienza

Le persone possono essere classificate in quattro tipi di personalità di base: ottimisti, pessimisti, fidati e invidiosi, secondo un nuovo studio sul comportamento umano fatto in Spagna in alcune università, tra cui la Universidad Carlos III di Madrid.

Lo studio, pubblicato sulla rivista ‘Science Advances’, ha analizzato le risposte di 541 volontari su centinaia di dilemmi sociali, con opzioni che solitamente portano alla collaborazione o al conflitto con gli altri, sulla base degli interessi individuali o collettivi.

I ricercatori hanno sviluppato un algoritmo informatico, con l’obiettivo di classificare le persone in base al loro comportamento.

L’algoritmo ha organizzato il 90 per cento delle persone in quattro gruppi: il gruppo più numeroso, pari al 30 per cento dei partecipanti, è risultato quello degli invidiosi, mentre gli ottimisti, i pessimisti, i fidati (sempre cooperativi) sono risultati ciascuno il 20 per cento.

C’è stato un quinto gruppo, rappresentato dal 10 per cento, che l’algoritmo non ha catalogato in questi quattro gruppi. Quella percentuale è composta da individui che non rispondono in modo determinato a uno dei modelli descritti, evidenziato che oltre ai quattro gruppi principali ci sono numerosi sottotipi.

I risultati dello studio, ha detto Yamir Moreno, dell’Universidad di Saragozza in Spagna, vanno contro alcune teorie, ad esempio contro quella secondo cui gli esseri umani compiono atti puramente razionali. Invece, quella dell’invidioso è la personalità più comune e riguarda il 30 per cento della gente, mentre le altre personalità più comuni sono, per il 20 per cento, rientranti in ciascuno degli altri tre gruppi.

You must be logged in to post a comment Login