UA-72767483-1

World Trade Center: 15esimo anniversario dell’11 settembre

Filed under Notizie, Salute

Non solo morti sul posto, ma morti anche per le malattie sviluppate a seguito dell’evento: sono questi i numeri relativi agli attacchi tragici dell’11 settembre, alle Torri Gemelle di New York.

Se 2.996 persone morirono a seguito del tragico evento (265 sui quattro aerei dirottati, 125 nel Pentagono e 2.606 nel World Trade Center e dintorni) e più di 411 soccorritori perirono quel giorno (1064 fino a oggi), sono 5mila le persone hanno sviluppato il cancro a causa degli attacchi dell’11 settembre.

Tumore a tiroide, polmone, pancreas o leucemia, tra gli altri, sono stati diagnosticati a più di 5.400 persone in collegamento agli attacchi terroristici operati da al Qaeda, l’11 settembre del 2011.

Tra le 4,692 persone, i soccorritori, che avevano aiutato i feriti e recuperato i corpi delle vittime, gli operai che ripulirono e ripristinarono il sito.

Altri 750 malati sono stati rilevati tra le persone che vivevano, risiedevano o frequentavano le scuole vicino alle due torri gemelle, l’11 settembre 2011 e nei mesi successivi.

Circa 12 mila persone inoltre hanno sviluppato gravi problemi di salute mentale che vanno dall’ansia cronica fino agli attacchi di panico e alla depressione; 32 mila persone sono affette da problemi del sistema respiratorio o digestivo: asma, tosse cronica, malattia ostruttiva cronica, a causa di questi attacchi.

Le cifre sono state segnalate dai media americani in occasione del 15esimo anniversario della tragedia.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login