UA-72767483-1

Trovato il farmaco che blocca la fame compulsiva

Filed under Lifestyle

alimentazione.compulsivaAlcuni ricercatori, prevalentemente italiani, della Boston University School of Medicine (BUSM) hanno trovato che, inattivando il rilascio della corticotropina (CRF), una sostanza chiave dell’ansia e dello stress, si blocca completamente la ricerca compulsiva di cibo e l’ansia generata dall’astinenza dal cibo spazzatura.

I risultati di questo studio sono stati recentemente pubblicati sulla rivista Neuropsychopharmacology.

Il CRF, neuropeptide chiave dell’ansia, quando aumenta nell’amigdala, un’area del cervello coinvolta nella elaborazione delle emozioni e delle risposte allo stress, provoca ansia e ricerca compulsiva del cibo, inducendo nel cervello, come ha detto Pietro Cottone, uno degli autori dello studio, una situazione che ricorda quella dei tossicodipendenti.

In questo studio, ha aggiunto Attilio Iemolo, borsista e primo autore dello studio, abbiamo voluto verificare se bloccando uno dei recettori a cui si legano CRF, CRF1, nell’amigdala, si potesse bloccare sia la risposta emotiva negativa, sia il consumo eccessivo di cibo spazzatura.

I ricercatori hanno somministrato nei topi un farmaco in grado di bloccare il CRF1 nell’amigdala e hanno rilevato che l’ansia e mangiare compulsivo scompariva.

Allo studio hanno contribuito anche Angelo Blasio, Stephen St. Cyr, Kenner Rice, Valentina Sabino.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login