New York: scala Trump Tower per invitare a votare il candidato repubblicano

Filed under Esteri, Notizie

Un uomo più di due ore e mezza si è arrampicato mercoledì sulla facciata di vetro della Trump Tower usando delle ventose ed è giunto al 21° piano prima di essere bloccato dalla polizia.

Il fatto è accaduto il 10 agosto 2016, a New York, sulla costruzione di 58 appartamenti, che è nella 5th Avenute ed è sede dell’ufficio della campagna elettorale del candidato presidenziale repubblicano Donald Trump, che vive lì.

Lo scalatore aveva uno zaino e utilizzava un imbrago e una corda per il fissaggio al grattacielo delle ventose.

La polizia ha fracassato le finestre nel tentativo di bloccare la sua avanzata.

Per lungo tempo, lo scalatore e la polizia hanno giocato al gatto e al topo, fino a quando l’inseguimento non si è concluso dopo le 06.30 del pomeriggio.

Mentre una folla era giù in strada, due poliziotti si sono sporti fuori della cornice di una finestra che da cui avevano rimosso il vetro, e hanno fermato lo scalatore che hanno tirato dentro.

La polizia aveva disposto materassi gonfiati enormi sul posto, ma non è chiaro se fossero sufficientemente vicini al luogo dove stava salendo l’uomo per proteggerlo in caso di caduta.

Le terrazze e altre parti dell’edificio sono aperte al pubblico durante il giorno.

Il giovane scalatore è un ventenne che voleva incitare la gente a votare per Trump.

In un video pubblicato su YouTube dice: “La ragione per cui ho scalato la vostra torre è attirare la vostra attenzione” e afferma di essere un “ricercatore indipendente”.

Quindi esorta tutti quelli che guardano il video, a renderlo virale perché arrivi fino a Trump, ed esorta anche di votare per Trump, il giorno delle elezioni.

(Con Ap e Afp)

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login