Operato il bimbo nato col cervello fuori dalla testa

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Negli Stati Uniti, un bambino nato con una malformazione al cranio è stato operato, speriamo con successo. Il piccolo aveva una strana malattia congenita in cui il cervello si sviluppa fuori dalla testa.

I suoi genitori Dustin e Sierra Yoder si erano rifiutati di interrompere la gravidanza quando alla 22esima settimana di gestazione, i medici avevano detto che il bambino aveva un problema incompatibile con la vita.

La coppia dell’Ohio aveva deciso di andare avanti nonostante tutto.

La malattia, chiamata encefaloce, di solito, causa la morte del feto o del bambino dopo la nascita.

Ma Betley è nato e ha dimostrato desiderio di vivere arrivando a sette mesi.

Così i medici hanno progettato un’operazione bizzarra per rimettere il cervello all’interno del cranio.

Il dottor John Meara, dell’ospedale dei bambini di Boston ha ideato la complicata operazione consistente nel tagliare il cranio di Betley e nel renderlo più grande, mettendo dentro il cervello e chiudendo il foro con tessuto e intrecci in altre parti del cranio.

Per progettare l’intervento è stata usata la stampante 3D e il lavoro si è svolto a stretto contatto con i neurochirurghi.

Ora il bambino dovrebbe iniziare una terapia fisica.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login