Alzheimer: si può fermare la perdita di memoria

Filed under Lifestyle, Salute

Un piccolo studio fatto su 10 pazienti ha trovato che un trattamento con terapia personalizzata può invertire la perdita di memoria causata dal morbo di Alzheimer

I ricercatori della University of California, Los Angeles (UCLA) in uno studio, pubblicato sulla rivista ‘Aging’, hanno dimostrato che la perdita di memoria può essere invertita utilizzando un programma terapeutico personalizzato consistente in 36 punti che comportano cambiamenti nella dieta, stimolazione cerebrale, esercizio fisico, ottimizzazione del sonno, prodotti farmaceutici specifici e vitamine che influiscono sulla chimica del cervello.

Lo studio è stato fatto su pazienti con danno cognitivo lieve diagnosticato prima di iniziare il programma.

Alcuni pazienti che avevano dovuto interrompere il lavoro con il programma sono stati in grado di tornare a lavorare e quelli che nel loro lavoro avevano problemi sono stati in grado di migliorare le loro prestazioni.

Secondo i ricercatori, uno dei casi più clamorosi è stato quello di un uomo di 66 anni che ha visto dopo 10 mesi di cura un aumento del volume del suo ippocampo di quasi il 12 per cento.

un imprenditore di 69 anni che stava chiudendo la sua attività dopo 11 anni di perdita di memoria progressiva, dopo sei mesi di cura ha avuto un miglioramento della sua memoria.

Una donna di 49 anni con difficoltà progressiva di parlare e riconoscere le persone dopo diversi mesi ha avuto un netto miglioramento nel leggere, navigare, ricordare parole e avere migliore chiarezza mentale e riconoscimento facciale.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login