Madre risce a strappare il figlioletto dalle fauci di un leone

Filed under Esteri, In evidenza, Notizie

Una donna in Colorado, negli Stati Uniti, ha salvato il figlioletto di cinque anni dalla bocca di un leone di montagna.

L’animale ha attaccato un bambino nel cortile di casa, venerdì sera, mentre stava giocando nel giardino della sua casa insieme al fratello maggiore. Quando la madre ha sentito le urla del piccolo è uscita fuori e ha visto l’animale sopra suo figlio.

La donna è riuscita strappare via il bambino dalle grinfie dell’animale, afferrando il puma per una gamba e tirando via il bambino dalle fauci di esso con l’altra.

Lo ha riferito l’ufficio del Capo della polizia della Contea di Pitkin ai giornali americani, aggiungendo che il bambino ha riportato ferite al viso, alla testa e al collo e si trova in condizioni stabili un ospedale di Denver. La madre ha lesioni a una gamba e a una mano, quella con cui aveva aperto la bocca dell’animale per fargli lasciare la testa del figlio.

Per i funzionari addetti alla fauna selvatica, il puma trovato nei pressi dell’abitazione di Aspen, in cui è avvenuta l’aggressione, aveva due anni ed era stato visto in precedenza nella zona dove è avvenuto l’incidente.

Il leone di montagna è stato ucciso dagli stessi ufficiali, intervenuti sul posto, dopo l’incidente. Su di esso, ora verrà eseguita un’autopsia.

Le autorità hanno detto che le apparizioni di questi animali, chiamati leone di montagna, puma o coguaro, è aumentata nello stato del Colorado, dove vivono circa 4.500 leoni di montagna.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login