Shock in Gran Bretagna, uccisa una parlamentare, arrestato un uomo

Filed under Esteri, Notizie

Shock in Gran Bretagna, dopo che la parlamentare laburista Jo Cox è morta giovedì, accoltellata a Birstall, nel West Yorkshire.

La polizia ha detto che è stato arrestato un uomo vicino al luogo dell’attacco.  Si tratta di un 52enne identificato come Tommy Mair.

Il capo della polizia del West Yorkshire, Dee Collins, ha detto in una conferenza stampa, che si è alla ricerca di chiunque possa essere collegato al crimine.

Non è chiara la dinamica della vicenda. Pare che dopo l’attacco, la Cox, 41 anni, sia caduta a terra, sanguinante. Anche un uomo di 77 anni avrebbe riportato lievi ferite.

La Cox, eletta parlamentare nel 2015, sembra che fosse all’esterno della libreria locale quando due uomini avevano cominciato a discutere animatamente. Il 52enne aveva un’arma e avrebbe sparato alla donna. Poi, quando qualcuno aveva cercato di fermarlo, avrebbe tirato fuori un coltello avventandosi sulla parlamentare. L’uomo avrebbe gridato ‘Britain First’, espressione che si riferisce anche a un movimento di estrema destra anti Unione europea.

Trasferita in elicottero dai sanitari nell’ospedale generale di Leeds, per la Cox non c’è stato niente da fare.

L’uomo arrestato pare che in passato abbia avuto problemi di salute mentale. Sarebbe un simpatizzante dell’estrema destra britannica, senza un lavoro fisso.

Nel Regno Unito mai era stato ucciso un membro del Parlamento in attività negli ultimi 26 anni.

A seguito dell’attacco sono state annullate tutte le attività connesse col referendum del 23 giugno, in cui i britannici dovranno decidere se vogliono che il Regno Unito rimanga o no nell’Unione europea (Brexit).

Il primo ministro David Cameron ha scritto su Twitter: “i nostri pensieri e preghiere sono con Jo e la sua famiglia” ed ha annullato un rally che era stato programmato a Gibilterra.

Diverse persone hanno messo dei fiori in omaggio a Jo Cox in Parliament Square, a Londra.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login