Meno rischio di ictus da anziani se si è in forma nella mezza età

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Più uno è in forma fisicamente tra i 45 e i 50 anni, più basso è il rischio di avere un ictus, dopo i 65 anni, secondo uno studio pubblicato giovedì sulla rivista Stroke dell’American Heart Association.

Lo studio, focalizzato su quasi 20.000 persone di età compresa tra 45-50 anni, di cui il 79% uomini e il 90 per cento bianchi, ha valutato i partecipanti a livello aerobico.

Sulla base dei risultati le persone sono state divise in tre gruppi a seconda della loro forma fisica, cattiva, media o buona.

Dallo studio è emerso che chi aveva una buona forma fisica tra i 45 e i 50 anni aveva avuto il 37% in meno il rischio di avere un ictus, dopo i 65 anni, rispetto al gruppo che aveva una forma meno buona.

Questo legame tra forma fisica e rischio di ictus oltre 65 anni non era fortemente modificato da altri fattori di rischio, quali ipertensione, diabete mellito e fibrillazione atriale.

“La mancanza di forma fisica è generalmente ignorata come rischio reale dai medici”, ha detto il dottor Ambarish Pandey, cardiologo della University of Texas Southwestern Medical Center a Dallas, autore principale dello studio.

Il nostro lavoro suggerisce che le cattive condizioni fisiche nella mezza età sono un rischio aggiuntivo di ictus, più tardi nella vita, ha aggiunto.

I ricercatori hanno usato i dati di uno studio longitudinale fatto tra il 1999 e il 2009.

L’American Heart Association raccomanda 150 minuti di esercizio fisico a settimana a ritmo moderato o 75 minuti a passo svelto.

Secondo gli esperti, anche che 30 minuti di esercizio al giorno cinque volte a settimana sono l’ideale per la salute cardiovascolare.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login