A ogni mese di nascita la sua malattia

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Il mese di nascita influisce sulla salute e sullo sviluppo di alcune malattie. Lo ha trovato il dottor Nicholas Tatonetti, della Columbia University Medical Center che con il suo team ha fatto uno studio sull’impatto del mese di nascita sullo sviluppo di alcune malattie.

Tatonetti e il suo team hanno studiato le cartelle cliniche di più di un milione di pazienti curati nel Presbyterian Hospital di New York tra il 1985 e il 2013 e i risultati che ha trovato coincidono con quelli ottenuti negli studi precedentemente condotti in Svezia, Danimarca e Austria.

E’ emerso che coloro i quali sono nati tra luglio e ottobre hanno una significativamente più alta probabilità di sviluppare l’asma, e coloro che sono venuti al mondo nel mese di novembre sono ad aumentato rischio di sviluppare l’iperattività e il deficit di attenzione.

Coloro che sono nati in marzo, hanno più probabilità di avere aritmie, insufficienza cardiaca congestizia e cardiopatia valvolare.

Buone notizie per i nati in maggio, che hanno poche probabilità di sviluppare malattie croniche, a differenza delle persone nate nel mese di ottobre, che sono, più di tutte, a rischio di malattie.

I bambini nati durante l’inverno vanno incontro a maggiori problemi neurologici.

Il dottor Tatonetti ha comunque precisato: anche se abbiamo trovato associazioni significative, in generale il rischio di malattia in relazione al mese di nascita è molto piccolo, in confronto a molti altri fattori influenti, come la dieta e l’attività fisica.

“Ogni volta che presento il nostro lavoro, devo tener conto del tempo che il mio pubblico spende nelle risate”, ha anche raccontato l’esperto, assicurando che il suo studio è comunque molto serio e che se l’astrologia non ha fondamento scientifico il mese di nascita ha davvero la sua influenza e va approfondita.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login