Giappone: lasciano per punizione il figlio di 7 anni in una foresta e lo perdono

Filed under Esteri, Notizie

Un bambino che “non aveva ascoltato quello che gli era stato detto”, è stato lasciato dai suoi genitori in una foresta, in Giappone. Ma il piccolo non è stato più trovato e lo si sta ancora cercando.

Da sabato, molte squadre di soccorso sono alla ricerca del bambino di 7 anni, abbandonato dai suoi genitori in un bosco nell’isola di Hokkaido.

Il ragazzino era stato lasciato in una foresta di montagna dove vivono molti orsi bruni.

Ora, la ricerca del bimbo è ancora in corso con quasi 130 persone a terra e un elicottero.

Il bambino, Yamato Tanooka, 7 anni, è scomparso da sabato. I suoi genitori lo avevano lasciato solo nella foresta per punirlo.

Secondo la prima versione data dai genitori, il piccolo stava raccogliendo erbe e frutti di bosco con i suoi genitori, quando si era perso ai piedi del Monte Komagatake, un vulcano attivo alto di 1 131 metri.

Gli investigatori non hanno però creduto a questa spiegazione e i genitori hanno finalmente ammesso di aver fermato l’auto sul ciglio della strada e ordinato al bambino di scendere.

Volevano dargli una lezione, perché non ascoltava ciò che gli era stato detto o perché aveva lanciato pietre contro le automobili, hanno raccontato.

Quando sono tornati indietro, dopo 500 m, il ragazzo non c’era più.

Le possibilità di trovare il bambino vivo diminuiscono col passare del tempo. La foresta è abitata da orsi bruni. Ci sono stati 86 attacchi dal 1962 e 33 persone sono morte.

Potrebbe interessarti anche:

Print Friendly

You must be logged in to post a comment Login