UA-72767483-1

Barilla: la pasta si farà in 3D

Filed under Notizie

Barilla vuole realizzare per i suoi clienti una macchina personalizzabile da utilizzare a casa per preparare la pasta. L’innovativo strumento è una stampante gigante che, in due minuti, fa una pasta personalizzata.

Con una stampante in 3D, si progetta un piatto di pasta su misura con la forma e gli ingredienti scelti.

Barilla, così può aiutare ad adattare la pasta alle esigenze nutrizionali, stabilendo il contenuto di fibre, proteine, tasso di grassi.

“La personalizzazione dei prodotti è la prossima frontiera per l’industria agro-alimentare”, ha detto Victoria Spadaro Grant, Direttore Innovazione della Barilla. La stampa 3D è una delle risposte che possiamo dare.

Questa stampante 3D è ancora in fase di ricerca e Barilla ha invitato le start-up a contribuire a questo progetto, come ha detto Guido Barilla, Presidente del gruppo, in occasione della presentazione dei risultati annuali.

È un modo per soddisfare le aspettative della nuova generazione, più esigente quando si tratta della trasparenza dei prodotti e più connessa, ha detto la Barilla, che recentemente ha moltiplicato le sue iniziative per attingere alle nuove tecnologie.

Barilla non è solo attenta alle nuove tecnologie, ma anche al benessere ambientale. Il 26 maggio, a Milano, ha presentato il rapporto di sostenibilità  “Buono per Te, Buono per il Pianeta”.

Vogliamo “promuovere il benessere delle persone attraverso la nostra offerta, anche con attività di marketing che informino in modo trasparente i consumatori e facilitino scelte responsabili. Vogliamo, inoltre, promuovere l’adozione di diete alimentari sostenibili: buone per le persone e per l’ambiente in cui tutti viviamo. E infine favorire metodi di coltivazione delle materie prime che riducano gli impatti ambientali, garantiscano qualità dei raccolti e sviluppo degli agricoltori locali”, ha detto Guido Barilla.

Agricoltura sostenibile, materie prime acquistate localmente, attenzione alle emissioni di gas serra, al consumo di acqua, al benessere degli animali sono tra gli obiettivi del gruppo emiliano che che si pone la sfida di seguire anche gli obiettivi di sviluppo sostenibile approvati nella 70ma Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login