Depressione e burnout con l’uso eccessivo di Internet

Filed under Lifestyle, Salute, Tecnologia

L’uso eccessivo di internet contribuisce allo sviluppo del burnout a scuola e viceversa. Lo ha trovato un progetto di ricerca longitudinale (Mind the Gap) finanziato dall’Accademia di Finlandia, il quale ha individuato un nesso tra la dipendenza digitale e il burnout a scuola negli studenti di scuola secondaria superiore.

I risultati dello studio hanno mostrato che l’uso eccessivo di internet negli adolescenti può portare alla depressione.

La ricerca suggerisce che la fase più critica per l’insorgere del burnout è quella dei 13-15 anni. L’esposizione alla dipendenza digitale è più probabile che accada se l’adolescente perde interesse per la scuola.

Il modo più efficace per sostenere la salute mentale degli adolescenti consiste nel prevenire l’uso eccessivo di internet e nel promuovere l’impegno scolastico.

I sintomi depressivi e il burnout a scuola nella tarda adolescenza sono più comuni tra le ragazze rispetto ai ragazzi. Tuttavia, i ragazzi soffrono più per l’uso eccessivo di Internet rispetto alle ragazze.

Lo studio finlandese è stato condotto tra alcuni adolescenti di Helsinki che avevano un’età compresa tra 12-14 anni e 16-18 anni.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sul ‘Journal of Youth and Adolescence’.

La trasformazione digitale presenta due aspetti, dicono gli autori del lavoro. Da un lato, internet fornisce importanti e piacevoli esperienze sociali che sono utili per gli studi successivi e per il posto di lavoro. L’uso pedagogico delle tecnologie digitali può anche coinvolgere i giovani a portarli ad avere interesse per la scienza e la tecnologia. D’altra parte, la dipendenza digitale può anche causare il burnout negli adolescenti e portare alla depressione.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login