UA-72767483-1

Milano: la finanza spiegata ai ragazzi

Filed under Cultura e Società, Scuola

La finanza può essere spiegata anche ai ragazzi? Pare di sì, secondo MoneyFarm Investment Boutique che ha organizzato a Milano il festival di educazione finanziaria e fino all’8 luglio dedica spazio anche ai più giovani con corsi di coding, laboratori estivi e summer camp. Partner del progetto Coder Kids e Feduf (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio).

MIB (MoneyFarm Investment Boutique), il temporary shop di MoneyFarm, società indipendente di consulenza finanziaria online, strutturato come un vero e proprio museo di educazione finanziaria con una ricchissima programmazione di eventi, apre le porte ai più piccini avvicinandoli a questa materia particolarmente urgente da approfondire dato il triste primato di analfabetismo finanziario vantato dal nostro Paese.

MIB promuoverà infatti nei mesi di maggio e giugno corsi di coding per bambini, laboratori di educazione finanziaria per gli studenti di medie e superiori e summer camp.

Si parte con i corsi di Coder Kids, realtà che organizza corsi di programmazione e avvicinamento alla tecnologia per bambini delle scuole elementari e medie, offrendo loro la possibilità di conoscere e riconoscere cosa vuol dire risparmiare ed investire. Diversi i momenti di approfondimento che spiegano a bambini e ragazzi dagli 8 ai 13 anni che quello che serve per programmare è creatività, logica e tanta fantasia. Stimolare i bimbi con app istruttive e intelligenti è una buona idea ed è ormai una pratica comune, ma ancora più divertente e creativa è l’idea che i bambini imparino a programmare le app e i giochi dei loro sogni. O si destreggino nel costruire oggetti in grado di rispondere ai loro comandi. Il coding è infatti una nuova forma di alfabetizzazione, un potente esercizio di logica in cui i bambini imparano a scrivere istruzioni affinché una macchina faccia ciò che loro hanno immaginato. Negli USA è ormai un vero e proprio must, tanto che Obama in persona ha affermato che ogni bambino americano deve imparare il coding, concetto subito ripreso da Renzi per il disegno di legge La Buona Scuola.

Ogni giovedì e venerdì invece, FEDUF, la Fondazione che si occupa di sviluppare e diffondere la conoscenza finanziaria ed economica, proporrà a studenti delle scuole superiori l’organizzazione e lo svolgimento di 4 incontri di educazione finanziaria. Si esploreranno e verranno spiegati argomenti come: cos’è il mercato finanziario, cosa sono i titoli di Stato, cos’è l’inflazione, cosa è il rischio o l’effetto ancoraggio, ma anche temi relativi a consumo e risparmio, tasso di interesse, rapporto rischio/rendimento. La lezione prevede anche un’intervista doppia nella quale due adolescenti esprimono la propria opinione sulla gestione del denaro. Si affronterà poi il tema dell’equilibrio tra entrate e uscite, dei consumi, del sovraindebitamento, della pianificazione finanziaria, dell’investimento di denaro. Le installazioni multimediali presenti nel museo di MIB – tutte rigorosamente in legno e dal sapore di giochi d’antan – spiegheranno poi quali sono le regole di un buon investimento, quali risultati si possono ottenere con un piano di accumulo, e così via.

Infine MoneyFarm sempre in collaborazione con Coder Kids, organizzerà nel mese di giugno un Summer Camp dedicato ai ragazzi dalla 3° elementare alla 3° media per imparare a programmare in modo semplice e intuitivo attraverso i programmi Lego WE DO 2.0 e Scratch 2.0. I ragazzi si divertiranno a costruire personaggi e comandarli artificialmente oltre che a programmare videogiochi e cartoon.

A seguire i ragazzi in questa avventura, un team di professionisti, educatori e docenti che da anni lavorano su progetti di formazione. Le oltre 40 ore di incontri nella sede di MIB in via Fiorichiari 9 a Milano saranno aperte a tutti, previa prenotazione su moneyfarmita.eventbrite.com.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login