La voce della madre rafforza le competenze sociali del bambino

Filed under Lifestyle, Salute

Quando un bambino sente la voce di sua madre nel suo cervello si attivano molte regioni.

Un nuovo studio ha trovato che la voce materna incoraggia le emozioni, l’affetto, la memoria, la comunicazione e le abilità sociali dei bambini.

La voce della madre è uno dei suoni più importanti nella vita di un bambino. Essa, fin dai primi giorni dopo la nascita, orienta il piccolo durante il suo sviluppo emotivo e sociale.

Un team di scienziati della Stanford University School of Medicine (USA) ha descritto i circuiti del cervello che sottendono la percezione della voce della madre. Per effettuare questa operazione, i ricercatori hanno misurato l’attività del cervello, attraverso la MRI, di 24 bambini sani, che avevano tra i 7 e i 12 anni, di fronte alle voci delle loro madri biologiche e di due donne sconosciute.

Lo studio, pubblicato sulla rivista PNAS, ha mostrato che quando i bambini sentivano brevi estratti delle voci delle loro madri, varie regioni del cervello si attivavano, ma queste zone non erano stimolate se ascoltavano le voci di donne sconosciute.

“Queste regioni includono non solo le strutture uditive del cervello, ma aree che sono anche associate con la ricompensa e l’elaborazione delle emozioni, degli interessi e della memoria”.

“La ricerca descrive come il cervello dei bambini sia organizzato intorno ad una fonte chiave del suono associata con lo sviluppo sociale, linguistico ed emotivo”, hanno sottolineato i suoi autori.

Inoltre, i risultati rivelano forte comunicazione tra queste regioni del cervello durante l’elaborazione della voce della madre che riguardano le competenze comunicative e sociali dei bambini.

Secondo gli autori, lo studio potrebbe anche chiarire disturbi dello sviluppo sociale come l’autismo, in cui la percezione delle voci biologicamente importanti può essere interessata.

You must be logged in to post a comment Login