UA-72767483-1

Salvato dal suo amore per la pizza

Filed under In evidenza, Notizie

Da 7 anni, Alexander Kirk, un uomo di Salem (Oregon, USA), ogni sera ordinava la cena nel fast food Domino’s Pizza. Sabato scorso, il team del fast food ha visto che non aveva ordinato più niente da 11 giorni e si è preoccupato.

L’uomo, 48 anni, ha problemi di salute conosciuti da Sarah Fuller, direttrice del locale, che, preoccupata per non aver visto il suo cliente ha inviato uno dei suoi fattorini nella casa di Alessandro Kirk, poiché anche al telefono l’uomo era irreperibile.

Giunto sul posto, l’uomo addetto alle consegne ha suonato invano alla porta del cliente. Ha visto che il televisore era acceso e ha chiamato il 911 nella Contea di Marion.

Arrivati, i soccorritori hanno buttato giù la porta e trovato Alexander Kirk steso a terra, in uno stato “che richiedeva un’attenzione medica immediata. Trasportato all’ospedale, l’uomo è stato curato e ora si sta riprendendo.

Non è stato rivelato quali problemi medici Alexander abbia, ma le autorità hanno detto che egli soffre di gravi problemi di salute che avrebbero potuto essergli fatali.

“Siamo contenti di aver potuto fare qualcosa per aiutare”, ha detto Sarah Fuller, parlando di rapporti familiari tra i gestori del locale e i clienti.

Jenny Fouracre, direttore delle pubbliche relazioni della sede di Domino a Ann Arbor, in Michigan, ha detto che gli sforzi del negozio sono stati coerenti con gli standard del servizio clienti dell’azienda.

Ha detto: ‘siamo orgogliosi dei nostri membri del team che ha preso l’iniziativa di raggiungere e aiutare un cliente abituale che era in pericolo’.

‘Ci sono migliaia di negozi Domino in tutto il paese, ma ogni negozio è realmente parte del suo quartiere, dato che consegna alle persone nelle loro case, cosa che spesso porta a conoscere bene i clienti’, ha spiegato.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login