UA-72767483-1

Pfizer non fornirà più i suoi prodotti per le iniezioni letali

Filed under Notizie

La casa farmaceutica Pfizer ha deciso di vietare l’uso dei suoi prodotti per le iniezioni letali. Era l’ultimo fornitore delle prigioni americane, che ora dovrebbero avere ancora più problemi nell’acquisire prodotti farmaceutici da utilizzare per le esecuzioni della pena di morte.

Il gruppo farmaceutico statunitense ha annunciato, venerdì 13 maggio, la sua decisone, dicendo in un comunicato pubblicato sul suo sito Web: “Pfizer produce i suoi prodotti per migliorare e salvare la vita dei pazienti”.

La decisione è stata salutata positivamente dagli oppositori della pena di morte, perché Pfizer era l’unico laboratorio approvato dalla FDA, che ancora tollerava la distribuzione dei suoi prodotti utilizzati in cocktail letale.

Già 20 gruppi europei e americani avevano preso misure analoghe.

Pfizer  era l’ultima fonte di approvvigionamento sul mercato per le sostanze utilizzate nelle esecuzioni.

Una prigione di solito ha bisogno di sviluppare un cocktail letale con tre sostanze, una per addormentare il prigioniero, un’altra per paralizzare i suoi muscoli e una terza per fermare il suo cuore.

In alcuni Stati comunque stanno girando tranquillamente preparatori non approvati dalla FDA. In Virginia, i funzionari locali repubblicani anche tentato di ripristinare la sedia elettrica.

You must be logged in to post a comment Login