Chi vive vicino al mare è più felice

Filed under Lifestyle, Salute

Ci sono molti abitanti della città che dicono addio ai grandi agglomerati urbani per stabilirsi in campagna, al fine di migliorare la qualità della vita. Ma non tutti gli ambienti sono uguali secondo i ricercatori della University of Canterbury (Nuova Zelanda) e del Michigan State (Stati Uniti).

In un lavoro pubblicato sulla rivista ‘Health & Place’, gli studiosi hanno trovato che coloro che hanno una vista su uno spazio blu (mare, oceano…) sono più felici e meno stressati degli altri.

Questo studio è il primo ad aver mostrato la relazione tra la visualizzazione dell’acqua e un benessere psicologico, hanno detto i ricercatori.

Il lavoro è stato fatto su 450 persone adulte residenti a Wellington. Ai partecipanti, in particolare è stato chiesto in quale luogo abitassero senza tralasciare di chiedere se avessero una vista su un spazio blu (mare, oceano) o verde (foresta, parco). Gli autori hanno anche preso in considerazione altri fattori, come il livello di vita dei partecipanti, l’età e il sesso.

Dallo studio è emerso che la vista di uno spazio marittimo era associata a un minor rischio di disagio psicologico. L’associazione non c’era con gli spazi verdi.

I ricercatori, ora, vogliono studiare meglio l’impatto sulla salute degli spazi verdi non artificiali, di laghi e dei fiumi sul cervello.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login