UA-72767483-1

Franco Gatti se ne va, Ricchi e Poveri dimezzati

Filed under Intrattenimento

In principio erano in quattro: Angela Brambati, Angelo Sotgiu, Marina Occhiena e Franco Gatti. Poi rimasero in tre a ballare l’Hully Gully (si fa per dire). Ora saranno solo in due a cantare: Angela e Angelo, dopo che Franco, ‘il baffo’ dei ‘Ricchi e Poveri‘ ha deciso di andarsene.

Il complesso, come si diceva allora, era nato artisticamente nel 1968. Venne notato prima da Fabrizio De Andrè e poi adottato da Franco Califano, che ne diventò il produttore per alcuni anni.

Prima in quattro, poi, in tre, dopo che Marina Occhiena se ne era andata per contrasti con Angela Brambati, hanno inciso tra i motivi più popolari della storia della canzone italiana. Tra i più noti, Che sarà, Se m’innamoro, Mamma Maria’, Sarà perchè ti amo

Il complesso ha venduto oltre 20 milioni di dischi ed è tra le band italiane più longeve.

La vita di Franco Gatti è stata segnata da un tragico evento, quando, nel 2013, suo figlio Alessio venne trovato privo di vita nella sua abitazione di Nervi.

“Dopo tanti anni di splendido lavoro insieme, ho deciso di dedicarmi di più alla mia famiglia, una semplice scelta di vita”, ha detto Franco Gatti, comunicando la sua decisione.

Lo ringraziamo per la professionalità e per l’amicizia dimostrata in quasi cinquant’anni di vita artistica insieme”, hanno risposto Angela Brambati e Angelo Sotgiu, rassicurando i fan del gruppo: “Noi restiamo sul palco perché questa è la nostra vita”.

E allora, li vedremo ancora nella prossima puntata della trasmissione “I migliori anni”, condotta da Carlo Conti.

You must be logged in to post a comment Login