UA-72767483-1

Anziani: l’aumento della depressione può essere l’inizio della demenza

Filed under Lifestyle, Salute

Le persone che hanno più di 54 anni e soffrono di depressione costante hanno un rischio maggiore di sviluppare la demenza, secondo una nuova ricerca.

Altri tipi di depressione, quali episodi depressivi ricorrenti o una tantum, non sembra rappresentino una minaccia simile.

“Solo il gruppo di cui i sintomi della depressione era aumentato nel corso del tempo aveva avuto un rischio aumentato di demenza, si legge su ‘The Lancet’, rivista che ha pubblicato i risultati del lavoro.

I medici precedentemente avevano notato un’elevata correlazione tra la depressione e la demenza nei pazienti, sebbene la natura del rapporto non fosse nota.

Il nuovo studio sostiene di essere il primo a distinguere tra vari tipi di depressione in correlazione con la demenza negli anziani.

Alcune persone sperimentano un evento depressivo una tantum e altri hanno ricadute regolari. Alcuni vedono i loro sintomi risolversi con facilità nel corso del tempo, altri peggiorano e alcuni sono malati cronici.

Mentre alcuni eventi depressivi sono una risposta a un evento di vita negativo, altri possono essere causati da un malfunzionamento dei prodotti chimici del cervello o li segnalano.

Per lo studio, sono stati analizzati i dati di 3.325 persone di oltre 55 anni nei Paesi Bassi, per un periodo di 11 anni, dal 1993 al 2004, monitorandoli per i 10 anni successivi.

Quando lo studio è iniziato, tutti avevano i sintomi della depressione, ma nessuno della demenza. Alla fine dello studio, 434 persone avevano sviluppato la demenza, tra cui, in 348 casi, il morbo di Alzheimer.

Il team di ricercatori ha diviso i dati dei partecipanti in cinque diverse categorie di depressione.

Nel gruppo delle 255 persone i cui sintomi di depressione erano peggiorati nel corso del tempo, 55 avevano sviluppato la demenza.

Il 22 per cento, quasi 1,5 volte in più, rispetto agli altri gruppi, che avevano avuto un rischio di demenza di circa il 10 per cento.

L’aumento dei sintomi della depressione in età avanzata potrebbe potenzialmente rappresentare uno stadio precoce della demenza, secondo lo studio.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login