Combattere le cimici con i colori

Filed under Lifestyle, Salute

Il colore della biancheria da letto può essere responsabile delle cimici che talora sono sui materassi e i cuscini.

Uno studio dell’Università della Florida e dell’Union College a Lincoln ha mostrato che i parassiti si sentono particolarmente attratti da alcuni colori.

“Inizialmente pensavamo che gli insetti preferissero il rosso, perché questo è il colore del sangue, di cui si nutrono. Ma poi lo studio ha mostrato che le sanguisughe preferiscono questo colore, perché sono esse stesse di colore rosso”, hanno detto i ricercatori.

Tuttavia, le cimici modificano la scelta del colore, per esempio, quando sono più vecchie, o se sono in un gruppo. Anche il genere svolge anche un ruolo, come il fatto che siano affamati o no. È possibile determinare tuttavia quali colori le cimici preferiscono.

Dallo studio è emerso che le cimici maschili cimici preferiscono i colori rosso e nero, le femmine l’arancione o il viola. Le cimici dei letti odiano, invece, il giallo e il verde.

La biologa Corraine McNeill principale autrice dello studio, pubblicato sul ‘Journal of Medical Entomology’, ha detto che i parassiti hanno l’avversione per i colori vivaci ed evitano le zone illuminate, poiché sono più facilmente visibili.

Questi parassiti abbondano nei letti, nei cuscini, si nascondono nelle camere degli hotel e a volte nella biancheria intima di lusso. Mordono e succhiano il sangue umano, lasciando un terribile prurito.

Le comici comunque non portano malattie e nei letti non sono un segno di mancanza di igiene. Possono sopravvivere a lungo senza cibo e umidità, causano orticaria e prurito, contro cui le creme antistaminiche possono dare sollievo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login