Cambogia: indigna la morte di un elefante che trasportava turisti

Filed under Esteri, Insolito, Notizie

Indigna su Facebook la foto di un elefante femmina morto di caldo dopo che aveva trasportato dei turisti in Cambogia.

Con temperature alte più di 40, l’elefante, che si chiamava Sambo e aveva dai 40 ai 45 anni, è morto per un attacco di cuore, dopo che sotto un sole cocente, aveva trasportato sul dorso due persone.

Dal 2001, l’animale lavorava sul sito turistico di Angkor Vat.

“E’ morta a causa delle alte temperature”, ha detto il veterinario che ha esaminato Sambo.

Su Facebook, un iscritto ha condiviso la foto dell’animale morto. La pubblicazione è stata molto condivisa.

Una petizione per la fine del trasporto con gli elefanti nel tempio di Angkor ha già raccolto tantissime firme.

Angkor Wat è un tempio khmer all’interno del sito archeologico di Angkor, in Cambogia, che risale al 1113-1150. Fu fatto costruire e dal re Suryavarman, presso Yasodharapura, la capitale dell’impero.

Related posts:

Papa Francesco: la corruzione rende un paese diabetico
Angola: trovato un diamante da 404 carati
Russia: morte più di 30 persone in una miniera
Trovati (forse) nuovi detriti del volo MH370 della Malaysia Airlines
Seif al-Islam Gheddafi è stato liberato?
Tre sconfitte consecutive non capitavano a José Mourinho da più di 14 anni

You must be logged in to post a comment Login