Un caffè non sempre dà più energia

Filed under Lifestyle, Salute

A volte ci si sente privi di energia dopo pranzo o dopo uno spuntino sfizioso e la produttività scende bruscamente nella seconda parte della giornata.

In genere, quando capita di sentirsi così, si ha bisogno di qualcosa per rienergizzarsi e per aiutarsi a tirarsi su.

Ma alcuni degli alimenti, ad esempio un caffè, a cui si rivolge la maggior parte di noi quando si sente stanco, accentua lo stato di affaticamento.

Il caffè ha un forte effetto diuretico e può intervenire nell’assorbimento del ferro. Un consumo eccessivo può portare a disidratazione e l’effetto sarà una maggiore stanchezza, seguita dalla debolezza, in un contesto in cui il corpo sta facendo tutto il possibile per risolvere la situazione “stressante”.

Anche se può sembrare relativamente strano il caffè ha in gran parte lo stesso effetto dei dolci.

La caffeina sveglia e pone in uno stato di allerta, ma l’effetto non dura più di un’ora e mezza, dopo di che ci vuole ancora un altro caffè e uno comincia a sentirsi molto stanco.

Per quanto riguarda le bevande energetiche e quelle gassate, entrambe sono dannose.

Le bevande energetiche hanno un alto contenuto di caffeina e di zucchero e fanno più male che bene, anche se danno l’impressione di aumentare i livelli di energia.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login