Bambino: la sindrome da scuotimento può essere molto pericolosa

Filed under Lifestyle, Salute

Forse molti genitori non lo sanno, ma, nel bambino, può essere molto pericolosa la sindrome da scuotimento (Shaken baby), che può insorgere quando i genitori, i nonni, i badanti scuotono troppo forte il piccolo, magari perché piange.

Ne può insorgere un trauma cranico o un colpo di frusta, che può compromettere seriamente il cervello di un neonato o un bambino.

Questa sindrome può distruggere le cellule del cervello, se quest’organo non ha abbastanza ossigeno, e causare danni cerebrali permanenti o, addirittura, la morte.

La SIN, Società Italiana di Neonatologia ha diffuso alcune semplici regole per prevenire la “Shaken baby”.

“Non scuotere il tuo bambino se piange. La sua testa, più pesante del corpo, potrebbe subire dei contraccolpi. Può essere pericoloso. Evitalo”, dicono gli esperti, aggiungendo: “A volte per giocare si usa la modalità di far saltare il bambino verso l’alto. Non lo fare. La sua testa può subire traumi irreparabili”.

Se si teme che il bambino possa aver subito dei danni bisogna fare attenzione a questi segni e sintomi: irritabilità estrema, difficoltà a stare svegli, problemi respiratori, rifiuto del cibo, tremori, vomito, pelle pallida o bluastra, crisi epilettiche, paralisi e coma.

Nei casi lievi di “Shaken baby”, un bambino può apparire normale dopo essere stato scosso, ma nel corso del tempo può sviluppare problemi di comportamento, di salute o di apprendimento.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login