L’aspirina contrasta il cancro dei dotti biliari

Filed under Lifestyle, Salute

Una nuova ricerca dice che l’uso a lungo termine dell’aspirina, un antidolorifico comune per la febbre e l’infiammazione, può ridurre il rischio di cancro dei dotti biliari.

Il tumore dei dotti biliari, chiamato colangiocarcinoma, è un tipo aggressivo di cancro che si forma nei tubi sottili (dotti biliari) che trasportano i fluidi digestivi attraverso il fegato.

L’uso regolare, a lungo termine di aspirina è associato a un minor rischio di sviluppare diversi tipi di cancro, in particolare quelli gastrointestinali, ha detto uno dei ricercatori, Lewis Roberts, gastroenterologo ed epatologo della Mayo Clinic negli Stati Uniti.

I risultati dello studio hanno mostrato che gli individui che prendevano l’aspirina avevano avuto minore probabilità di sviluppare il cancro del dotto biliare, rispetto agli individui che non avevano preso l’aspirina.

I ricercatori hanno trovato che l’aspirina, con le sue proprietà antinfiammatorie, può diminuire il rischio di cancro dei dotti biliari diminuendo l’infiammazione con il rallentamento di un enzima chiamato ciclo-ossigenasi (COX), che promuove l’infiammazione.

“Sappiamo che la continua e incessante infiammazione è uno dei principali fattori che promuovono il cancro dei dotti biliari”, dice lo studio pubblicato sulla rivista Hepatology.

Oltre all’enzima COX, secondo studi precedenti, l’aspirina blocca anche altre meccanismi che facilitano lo sviluppo del cancro.

Tuttavia, non è ancora certo che l’aspirina sia da usare per la prevenzione del cancro. Sono necessari ulteriori studi confermativi prima che possa essere raccomandata per la prevenzione del tumore del dotto biliare.

Il cancro dei dotti biliari si sviluppa soprattutto nelle persone che hanno più di 50 anni e può causare sintomi come l’ingiallimento della pelle e degli occhi, un intenso prurito della pelle, una certa perdita di peso a volte della febbre. Progredisce rapidamente ed è difficile da trattare.
Morfologicamente si tratta di un adenocarcinoma, ossia di un cancro ghiandolare.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login